Phone +39 0521 802645 - Mail: info@ilgahotel.it

  • slide-1
  • slide-2
  • slide-3
  • slide-4
 

El hotel Ilga se encuentra situado en una zona tranquila de Collecchio, un pequeño pueblo a unos 10 kilometros del centro de Parma. Se caracteriza por su localización estratégica , encontrandose a unos solos 15 kilometros del aeropuerto “Giuseppe Verdi” de Parma, de su centro de exposiciones “Fiere di Parma” y del circuito “Riccardo Paletti” ubicado en Varano de’ Melegari.

El hotel Ilga se conoce como la opción perfecta tanto para los que desean visitar los castillos que se encuentran alrededor “I Castelli Ducato di Parma e Piacenza”, como para los que prefieren probar rutas más gastronómicas: en efecto, la provincia de Parma cuenta con muchos museos, entre los cuales el Museo del Parmesano, el museo del Salami de Felino y el museo del Tomate.

Equipado con servicios 3 estrellas, el hotel cuenta con 48 habitaciones: todas disponen de pequeño balcón, comfortable cuarto de baño privado, TV de pantalla plana vía satélite, minibar, teléfono, secador de pelo, aire acondicionado y acceso a Wi-Fi gratuito. Además ofrece habitaciones no fumadores, adaptadas para personas con movilidad reducida, habitaciones familiares y habitaciones comunicadas.

Dal 6 al 9 ottobre a Fidenza si festeggia "San Donnino"

Luogo: Fidenza
Distanza dall'Ilga Hotel: 20 km

SAN DONNINO 2017
fidenza #BORGOFOOD, la Vera Emilia è qui.
Dal 6 al 9 ottobre, a Fidenza quattro giorni di festa tra sapori, musica e tradizioni! La città si anima con decine di eventi legati alla tradizione agroalimentare emiliana: 200 espositori delle eccellenze alimentari e artigiane, 350 prodotti, 70 punti di degustazione, show cooking, incontri con i produttori, oltre a spettacoli di animazione, teatro e musica. Questa terza edizione vedrà la partecipazione dello chef stellato Massimo Spigaroli e della food blogger Sonia Paladini. Testimonial della manifestazione è il critico d’arte Philippe Daverio, che considera giustamente il cibo come opera d’arte e che ha coniato lo slogan “La vera Emilia è qui”. L’ingresso è gratuito e verrà garantito un servizio, sempre gratuito, di baby-parking per i più piccoli.

TUTTO IL PROGRAMMA

La Gran Fiera di Borgo San Donnino ritorna alle origini, ridefinendo i contenuti e riportando a valore lo spirito con cui era nata: una grande fiera patronale incentrata sulle caratteristiche del territorio che, in quegli anni, era l’agricoltura. Oggi quell’agricoltura, fatta di tradizioni e abitudini rurali che venivano messe in mostra in un contesto urbano, si è specializzata, ha sviluppato risorse, ricerca e tecnologia collaterali, ma sempre nel rispetto di un ambiente e di un paesaggio. È diventata identità, attorno alla quale si riconosce un sistema di rete fatto da: cuochi e ristoratori, artigiani del cibo, industria d’avanguardia, scuole, botteghe e cittadini attenti al proprio benessere e alla propria salute. Nasce da queste considerazione il programma clou della Gran Fiera di Borgo San Donnino e il suo pay-off: Fidenza #BORGOFOOD, la Vera Emilia è qui.

Attorno a questo titolo si sviluppa il progetto di marketing territoriale, voluto dall’Amministrazione Comunale, per delineare la nuova immagine e i recuperati contenuti della Gran Fiera di Borgo San Donnino, incentrati sul valore del cibo. Un valore che ormai viene declinato in tutti i modi possibili e questo rischia di creare confusione e banalizzazione del tema che invece vuol significare una cosa ben precisa: il cibo è cultura! In questo possiamo introdurre le declinazioni: cultura popolare, perché tutto parte da lì.

Parte dai ricordi, tramandati molto spesso oralmente, di piccoli segreti per non sprecare mai nulla di un alimento o di una materia prima. Il sapore raccontato, gli show cooking, momenti importanti di questa nuova versione della Gran Fiera, saranno l’esempio di come attraverso il racconto dei protagonisti – dal piccolo produttore al cuoco con la grande passione per la cucina – si trasferiscano alle persone informazioni preziose per imparare a riconoscere ed apprezzare il cibo di qualità. Per costruire questo programma ci siamo avvalsi del contributo essenziale di Slow Food Emilia-Romagna, del Consorzio del Parmigano Reggiano e da quest’anno di CheftoChef emiliaromagnacuochi, tre partner che hanno creduto nella nuova visione che l’Amministrazione Comunale di Fidenza ha voluto infondere nella Gran Fiera di Borgo San Donnino. Abbiamo creato molteplici occasioni di dialogo per questo appuntamento, tradizionalmente fatto proprio in modo indissolubile dai fidentini, perché ne siamo convinti: assaggiare un prodotto o un piatto ben fatto è emozione, ma questa si fa conoscenza nel momento in cui chi quella materia prima l’ha prodotta e chi ha tradotto tutto questo in una ricetta sa raccontare le proprie scelte e la propria esperienza. Buon viaggio nei sapori raccontati!