Phone +39 0521 802645 - Mail: info@ilgahotel.it

  • slide-1
  • slide-2
  • slide-3
  • slide-4

L'Ilga Hotel sorge in una tranquilla zona di Collecchio, un piccolo paese a 10 km dal centro di Parma. Vanta una posizione strategica, essendo a soli 15 km dall'aeroporto “Giuseppe Verdi” di Parma, dal centro espositivo Fiere di Parma e dall'autodromo “Riccardo Paletti” di Varano De’ Melegari.

Rappresenta inoltre un ottimo appoggio per chi desidera visitare I Castelli del Ducato di Parma e Piacenza o per chi sceglie di provare itinerari gastronomici: nella provincia di Parma hanno infatti sede alcuni Musei del Cibo , tra cui il Museo del Parmigiano Reggiano, quello del salame di Felino e quello del pomodoro.

Silenzioso e tranquillo, l’Ilga Hotel dispone di 48 camere, tutte dotate di un piccolo balcone, e rese particolarmente confortevoli dalla presenza dei servizi privati, attacco modem, TV satellitare a schermo piatto, frigobar, telefono, phon e aria condizionata.

Rocca di Fontanellato

Ilga Hotel Parma consiglia di visitare l'imponente e affascinante Rocca di Fontanellato, a pochi chilometri da Parma.

La Rocca Sanvitale di Fontanellato si erge, incantevole, al centro del borgo, circondata da ampio fossato colmo d'acqua: racchiude uno dei capolavori del manierismo italiano, la saletta dipinta dal Parmigianino nel 1524 con il mito di Diana e Atteone.

All'interno della Rocca ancora intatto l'appartamento nobile dei Sanvitale.

Nella Rocca Sanvitale di Fontanellato visitabile l'unica Camera Ottica in funzione in Italia.

La storia dell'edificazione della Rocca Sanvitale può essere fatta risalire all'anno 1124 quando venne eretta una prima torre di difesa da parte dei Pallavicino.

A tale periodo viene fatta risalire proprio la costruzione del mastio centrale della Rocca, che serve anche come porta di ingresso, oggi attraverso un ponte di pietra, originariamente attraverso un ponte levatoio. Nel 1386 le terre di Fontanellato con la relativa Rocca, vennero cedute ai Sanvitale. Nel 1404, il feudo venne trasformato in contea: fu in tale periodo che la Rocca di Fontanellato divenne una residenza signorile di notevole importanza.

La Rocca appartenne alla famiglia Sanvitale fino al 1948 anno in cui Giovanni Sanvitale la vendette all'amministrazione comunale.

PERCORSO DI VISITA

Percorso arancione: sale arredate, giardino pensile, camera ottica, stanze affrescate a piano terra e Saletta di Diana e Atteone del Parmigianino.

Percorso giallo: stanze affrescate a piano terra e Saletta di Diana e Atteone del Parmigianino.

Per informazioni www.castellidelducato.it